La versione originale in lingua inglese di questa pagina è stata modificata di recente. La versione linguistica visualizzata è attualmente in fase di traduzione.
Swipe to change

Croazia – Cooperazione in materia civile

L'adesione della Croazia all'Unione europea il 1° luglio segna un'altra pietra miliare nella costruzione dell'UE.

Qui di seguito si possono trovare le informazioni fornite dalla Croazia in croato e in inglese sulla normativa dell'UE nel settore della cooperazione giudiziaria in materia civile:

Esse riguardano i seguenti settori:

  • sentenze in materia civile e commerciale
  • questioni matrimoniali e questioni di responsabilità genitoriale
  • obbligazioni alimentari
  • notifica di atti giudiziari ed extra giudiziali
  • formazione delle prove
  • procedimenti europei (procedimento europeo d’ingiunzione di pagamento, procedimento europeo per le controversie di modesta entità, titolo esecutivo euopeo per i crediti non contestati)

Si prega inoltre di notare che un certo numero di regolamenti nel settore della giustizia civile sono stati modificati dal regolamento (UE) n. 517/2013 del Consiglio del 13 maggio 2013, vista l’adesione della Croazia.

Ultimo aggiornamento: 02/12/2013

Questa pagina è a cura della Commissione europea. Le informazioni contenute in questa pagina non riflettono necessariamente il parere ufficiale della Commissione europea. La Commissione declina ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Si rinvia all'avviso legale per quanto riguarda le norme sul copyright per le pagine europee.
La Commissione sta aggiornando alcuni contenuti del sito alla luce dell'uscita del Regno Unito dall'Unione europea. L'eventuale presenza di contenuti che non riflettono tale uscita non è intenzionale e sarà corretta.

Commenti

Usa il formulario qui di seguito per condividere i tuoi commenti e le tue osservazioni sul nostro nuovo sito web