Ingiunzione di pagamento europea

Il regolamento (CE) n. 1896/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 dicembre 2006, che istituisce un procedimento europeo d’ingiunzione di pagamento consente ai creditori di recuperare i crediti civili e commerciali non contestati secondo una procedura uniforme che funziona in base a moduli standard.

Il regolamento si applica a tutti gli Stati membri dell’Unione europea, ad eccezione della Danimarca.

La procedura non prevede per il ricorrente l’obbligo di comparire in tribunale: questi deve soltanto presentare la propria domanda, avviando un procedimento che andrà avanti automaticamente, senza ulteriori formalità o interventi da parte del ricorrente stesso.

Il regolamento prevede sette moduli standard.

Il portale europeo della giustizia elettronica contiene informazioni sull'applicazione del regolamento e uno strumento di facile impiego per compilare i moduli.

Per ottenere informazioni sulle comunicazioni degli Stati membri, selezionare una delle bandierine a destra dello schermo.


RICERCA TRIBUNALI COMPETENTI

it_CDB competent court description

Procedure transfrontaliere europee - Ingiunzione europea di pagamento


*it_mandatory field
Ultimo aggiornamento: 27/04/2016

Questa pagina è a cura della Commissione europea. Le informazioni contenute in questa pagina non riflettono necessariamente il parere ufficiale della Commissione europea. La Commissione declina ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Si rinvia all'avviso legale per quanto riguarda le norme sul copyright per le pagine europee.
La Commissione sta aggiornando alcuni contenuti del sito alla luce dell'uscita del Regno Unito dall'Unione europea. L'eventuale presenza di contenuti che non riflettono tale uscita non è intenzionale e sarà corretta.

Commenti

Usa il formulario qui di seguito per condividere i tuoi commenti e le tue osservazioni sul nostro nuovo sito web